OncologiaMedica.net
Ematologia.net
Gastroenterologia.net

Fattori di rischio associati ad un aumentato rischio di fibrillazione o di flutter atriale nei pazienti con ipertiroidismo


La fibrillazione atriale è una comune manifestazione cardiaca dell’ipertiroidismo.

Tuttavia, esistono pochi studi che hanno analizzato la relazione tra ipertiroidismo e fibrillazione atriale.

I Ricercatori dell’Aarhus University in Danimarca hanno valutato il rischio di fibrillazione atriale tra i pazienti di età compresa tra i 20 e gli 89 anni, affetti da ipertiroidismo, nel corso di 20 anni.

I pazienti sono stati identificati mediante il Danish National Registry of Patients.

Tra i 40.628 pazienti con ipertiroidismo, nell’8.3% ( n = 3.362 ) è stata diagnosticata la fibrillazione atriale o il flutter atriale, entro 30 giorni dalla diagnosi di ipertiroidismo.

I fattori associati al rischio di fibrillazione o flutter atriale sono risultati: sesso maschile ( OR = 1.8 ), età avanzata ( OR = 1.7 ), cardiopatia ischemica ( OR = 1.81 ), insufficienza cardiaca ( OR = 1.8 ), malattia valvolare ( OR = 2.6 ). ( Xagena2004 )

Frost L et al, Arch Intern Med 2004; 164: 1675-1678

Endo2004 Cardio2004


Indietro